Fatto in casa: I rimedi naturali per eliminare le macchie senza usare detersivi
Ricette per l'autoproduzione casalinga. Fai da te cosmetica, prodotti per la pulizia, e oggetti d'arredo. Rimedi naturali per la salute. Tanti consigli pratici per il risparmio. Questo è Fareacasa.it
Fatto in casa

Idee tecniche e consigli per risparmiare nella vita quotidiana.

I rimedi naturali per eliminare le macchie senza usare detersivi

Le macchie possono essere eliminate con rimedi naturali presenti in casa

Quante volte sarà capitato che una cena romantica venga "impreziosita" da una bella macchia di vino sulla tovaglia? Un attimo di disattenzione e la bella atmosfera creata è rovinata.
Se la nostra quotidianità fosse intaccata solo dalle macchie di vino sarebbe una gran fortuna tutto sommato. In realtà le macchie sono una minaccia costante: grasso, fango, gelato, caffè, rossetto e chi più ne ha più ne metta. Aloni e macchie varie su vestiti e tessuti di casa, che non sono sempre facili da eliminare, ed i i detersivi spesso non bastano.
Anche dando fondo a tutto l'olio di gomito di cui si è capaci non sempre si riesce a smacchiare vestiti e tessuti che restano rovinati.
Non resta che rispolverare i cari rimedi della nonna per smacchiare. In fin dei conti una volta non esistevano tutti i prodotti che esistono oggi, e la gente si ingegnava con il poco che aveva in casa per risolvere i problemi quotidiani, come può esserlo una macchia. Ed il più delle volte i rimedi nautrali casalinghi sono più efficaci dei detersivi chimici ed intossicanti.
I prodotti da avere a portata di mano sono davvero pochi e semplici per dar vita a soluzioni, che sembrano quasi magici, per eliminare le macchie più ostinate da abiti e tessuti di casa.
Chi non ha in casa prodotti come:
aceto, ghiaccio, latte, limone,   sale, burro,  bicarbonato, borotalco,  acqua ossigenata, amido, acqua bollente e candeggina? Quasi sicuramente chiunque. E proprio l’esperienza del passato insegna come utilizzare questi ingredienti naturali per eliminare le macchie, in più in modo ecologico nel pieno rispetto dell'ambiente.

LE MACCHIE PIU' OSTICHE E COME ELIMINARLE

- Macchia di vino sulla tovaglia: Esistono varie soluzioni. Una consiglia di mescolare il succo di limone ad un pò di sapone liquido, lasciarlo agire una decina di minuti e sciacquare. Altra soluzione contro la macchia di vino è quella di versare direttamente sulla macchia da trattare un pò di latte caldo, lasciarlo agire e sciacquare. Oppure, a differenza dei due esempi precedenti, spargere del sale sulla macchia sciacquandolo via dopo averlo fatto agire.
Può capitare che il vino, oltre che sulla tovaglia, cadda sul parquet. In questo caso bisogna prontamente cospargere con farina o borotalco e rimuovere tutto con un panno imbevuto di trementina. 


- Macchie di frutta: i vestiti imbrattati dalla frutta vanno immersi in acqua bollente per qualche minuto per sciogliere la macchia ed eliminarla facilmente.

- Macchie di salsa o sugo: un classico inevitabile davanti un bel piatto di spaghetti al sugo. La soluzione è rapida, basta infatti strofinare la macchia con una miscela di acqua ossigenata e acqua fredda. 

- Macchia di panna o latte: un pantalone macchiato dalla panna o dal latte può essere trattato prontamente con due tipi di soluzioni: acqua e ghiaccio, oppure sapone e bicarbonato.

- Macchie tenaci (erba, caffè, grasso, gelato, sangue, ecc.): queste sono senza dubbio le macchie più difficili da eliminare, ma esistono delle soluzioni casalinghe che posso risolvere il problema. Ad esempio per le macchie di erba sui vestiti si può utilizzare il latte freddo, oppure limone e sale lasciando asciugare il tutto al sole e poi mettere in lavatrice. Ma non è una cattiva idea strofinare la macchia con il burro, farlo asciugare al sole, e mettere il vestito a lavare in lavatrice normalmente.

Le macchie di fango per quanto possano sembrare sporche e difficili da trattare, possono essere sconfitte in modo semplice: basta lasciarle seccare completamente e rimosse con una spazzola. Ciò che resta della macchia verrà via facilmente in lavatrice. Ma se la macchia è più ostica? E' sufficiente lasciare che un pò di aceto agisca sulla macchia per 5 minuti prima di mettere in lavatrice

Le macchie di grasso vanno trattate subito applicando sopra di esse del borotalco in modo che possa assorbire l'unto della macchia e poi spazzolare energicamente. Una alternativa molto valida per combattere la macchia di grasso è preparare una soluzione con quattro cucchiai di alcool e  uno di sale lasciando agire direttamente sulla macchia prima di strofinare con una spugnetta imbevuta della stessa soluzione.

Le macchie di caffè e tè si utilizza il bicarbonato che va versato direttamente sulla macchia e poi va sciacquato via con acqua calda. In caso la macchia sia più difficile da eliminare bisogna strofinarla con del sapone di Marsiglia appena appena umido, o in alternativa con acqua tiepida all'interno della quala si sarà fatto sciogliere un tuorlo d'uovo. Lasciare agire senza fretta e risciacquare con acqua tiepida.

Le macchie di cioccolato, per quanto dolcezza possano ricordare, sono davvero antipatiche. Per eliminarle basta dell'acqua fredda, mentre se la macchia è già ben secca bisogna inumidirla con  acqua fredda e raschiata. 


Le macchie di gelato si eliminano immergendo il vestito macchiato in una bacinella con acqua fredda e sapone di Marsiglia strofinando ben bene. 

Le macchie di sangue sui vestiti, a seguito di piccole ferite o perdite dal naso, si trattano con acqua e ghiaccio prima, e dopo vanno sciacquate con acqua e sapone dopo due ore. 

Le macchie di cera si eliminano appoggiando della carta assorbente sia sopra che sotto la macchia e passando il ferro da stiro caldo. L'operazione va ripetuta, cambiando la carta, fino a quando la macchia non si sarà sciolta completamente e la cera non sarà tutta sulla carta assorbente. 

Le macchie di rossetto vanno eliminate strofinando per 10 minuti la parte macchiata utilizzando l'aceto per poi risciacquare.

Le macchie di ruggine e inchiostro vanno trattate con gocce di succo di limone che si lascerà agire prima di lavare il capo normalmente in lavatrice.

Le macchie d'uovo vanno via con un pò di acqua fredda. Nel caso si tratti di una macchia non recente, quindi già secca, all'acqua bisogna aggiungere della candeggina o dell'acqua ossigenata. 


Se l'articolo ti è piaciuto RESTA SEMPRE AGGIORNATO ISCRIVENDOTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER CLICCANDO QUI OPPURE CONDIVIDI SUL TUO SOCIAL NETWORK PREFERITO!

Nessun commento:

Posta un commento