Fatto in casa: Come si prepara il sapone di Marsiglia fatto in casa con il fai da te
Ricette per l'autoproduzione casalinga. Fai da te cosmetica, prodotti per la pulizia, e oggetti d'arredo. Rimedi naturali per la salute. Tanti consigli pratici per il risparmio. Questo è Fareacasa.it
Fatto in casa

Idee tecniche e consigli per risparmiare nella vita quotidiana.

Come si prepara il sapone di Marsiglia fatto in casa con il fai da te


Il sapone di Marsiglia ha dietro di se una lunga tradizione, tanto che si narra che Luigi XIV ne conoscesse ed apprezzasse le qualità, al punto da dettare precise regole di produzione.
Con questo articolo vogliamo imparare a realizzare il sapone di Marsiglia fatto in casa in modo da preparare da soli questo potentissimo detergente naturale, utilissimo sia per l'igiene personale che per il bucato.
Il vero sapone di Marsiglia, che impareremo a realizzare, è un prodotto 100% naturale, privo di sostanze chimiche, schiumogene ed allergeniche.

Ecco cosa occorre per preparare in casa il Sapone di Marsiglia:
- 1 kg di olio extra vergine d'oliva
- 128 g di soda caustica (acquistabile in tutti i negozi di detersivi. In alternativa si può adoperare anche la soda solvay, o più comunemente conosciuta come lisciva)
- 300 g di acqua
- 20 gocce di olio essenziale di salvia e 20 gocce di olio essenziale di lavanda (opzionali)
- termometro da cucina
- dispositivi di protezione individuale come: guanti, mascherina, occhiali ed un foulard


Modalità di preparazione del sapone di Marsiglia fatto in casa:
- prima di iniziare indossare i sistemi protettivi. Usare la soda caustica può essere molto pericoloso!
- mettere l'acqua in una pentola
- versare all'interno la soda caustica poco per volta senza mai accendere il fuoco. ATTENZIONE: per reazione chimica l'acqua raggiunge rapidamente i 100 °C. Attendere che la temperatura scenda a 45°C utilizzando il termometro da cucina per tenere sotto controllo la temperatura
- mettere l'olio extra vergine d'oliva in un'altra pentola
- accendere il fuoco per portare anche l'olio a circa 45 °C
- una volta raggiunta la parità di temperatura tra il contenuto delle due pentole versare l'acqua con la soda all'interno della pentola con l'olio. ATTENZIONE: in questa operazione prestare moltissima attenzione in quanto si maneggia soda caustica
- mescolare per bene il composto aiutandosi con un frullatore ad immersione finchè non diventa chiaro


- a questo punto, se si vuole, si possono aggiungere gli oli essenziali e mescolare. Si consiglia la lavanda per il suo effetto peeling e la salvia per le proprietà disinfettanti
- versare il composto ottenuto negli stampini (si possono usare stampini per dolci, o scatolette e vasetti  vari, o qualunque cosa suggerisca la vostra fantasia)
- attendere 24 ore per far sì che il processo di solidificazione si completi
- trascorso tale tempo togliere il sapone dagli stampini
- nel caso si siano usati stampini di grandi dimensioni, tagliare il sapone in più pezzi
- metterli in una grata o una cassetta per frutta
- lasciare così stagionare in luogo fresco ad asciutto per almeno un mese
- durante questa fase la soda caustica perde la sua tossicità diventando biodegradabile
- con l'esperienza otterrete sempre più il vero sapone di Marsiglia originale fatto in casa utilissimo per le pulizie domestiche di tutti i giorni e quelle più approfondite, e per la pulizia personale. Sono molteplici gli utilizzi che trova questo meraviglioso prodotto.

Per approfondire: 
Corso rapido. Saponi e saponette 
Il tuo sapone naturale. Metodi, ingredienti, ricette 
Creare con il sapone

Se l'articolo ti è piaciuto RESTA SEMPRE AGGIORNATO ISCRIVENDOTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER CLICCANDO QUI

Nessun commento:

Posta un commento