Fatto in casa: Come preparare un fertilizzante naturale e biologico per ortaggi e giardino all'ortica
Ricette per l'autoproduzione casalinga. Fai da te cosmetica, prodotti per la pulizia, e oggetti d'arredo. Rimedi naturali per la salute. Tanti consigli pratici per il risparmio. Questo è Fareacasa.it
Fatto in casa

Idee tecniche e consigli per risparmiare nella vita quotidiana.

Come preparare un fertilizzante naturale e biologico per ortaggi e giardino all'ortica

Fertilizzante biologico all'ortica fatto in casa
Chi lo avrebbe mai detto che l'ortica non è solo una pianta urticante? In realtà si rivela un'ottimo fertilizzante biologico da utilizzare sia per la coltura di ortaggi che per le piante fiorite e d'appartamento. Questo fertilizzante biologico fai da te che impareremo a realizzare con questo articolo, dona alle piante tutte le sostanze nutritive di cui hanno bisogno per crescere sane e rigogliose e regola in modo ottimale la quantità di azoto e ferro di cui il terreno necessita. Il bello dell'ortica è che, laddove non sia possibile coltivarla,  basta una camminata in campagna per trovarne in quantità. Ma attenzione ad usare guanti protettivi quando la si raccoglie e maneggia! Andiamo a vedere di cosa abbiamo bisogno per preparare questo efficace  fertilizzante biologico e naturale fai da te.

Materiale occorrente per preparare 1,5 litri di fertilizzante concentrato:
- 250 g di ortiche
- 2,5 litri di acqua
- un contenitore in terracotta, legno o plastica. L'importante è che non sia metallico
- 75 ml di aceto

Potrebbe interessarti: 
Modalità di preparazione:
- le dosi indicate servono a preparare un prodotto finale di circa 1,5 litri. Rapportare le dosi in base alla quantità di prodotto finale desiderato
- tagliare le ortiche utilizzando i guanti e metterle all'interno del contenitore
- aggiungere l'acqua e mescolare bene con un bastoncino di legno in modo da far assorbire al meglio l'acqua alle ortiche 
- continuare a mescolare finchè le ortiche non saranno ben immerse
- mettere il recipiente in un luogo fresco ed asciutto ricoprendolo con un panno
- lasciare macerare per almeno 24 ore mescolando ogni tanto
- per ottenere un fertilizzante più concentrato lasciare macerare per più giorni, ma mai più di due settimane
- una volta trascorso il tempo si attesa per la macerazione delle ortiche, filtrare il tutto con un colino
- una volta filtrato tutto l'infuso aggiungere l'aceto in modo da garantire una migliore conservazione evitando il processo di fermentazione ed i conseguenti cattivi odori
- il fertilizzante biologico alle ortiche fatto in casa è pronto per essere utilizzato sulle nostre piante
- ricordarsi che il fertilizzante va diluito prima di essere usato, e più precisamente bisogna usare 100 ml di prodotto in 1 litro di acqua 

Per saperne di più:
Il mio orto biologico 
Orto. Manuale pratico. Dalla semina alla raccolta, con il calendario lunare e le ricette della buona terra 
Antiparassitari naturali per l'orto, il frutteto, il giardino 
Il maxi libro del giardino. Come progettare, organizzare, suddividere, impiantare e curare il tuo giardino

Se l'articolo ti è piaciuto RESTA SEMPRE AGGIORNATO ISCRIVENDOTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER CLICCANDO QUI OPPURE CONDIVIDI SUL TUO SOCIAL NETWORK PREFERITO!

Nessun commento:

Posta un commento