Fatto in casa: Pannello solare per acqua calda utilizzando bottiglie di plastica
Ricette per l'autoproduzione casalinga. Fai da te cosmetica, prodotti per la pulizia, e oggetti d'arredo. Rimedi naturali per la salute. Tanti consigli pratici per il risparmio. Questo è Fareacasa.it
Fatto in casa

Idee tecniche e consigli per risparmiare nella vita quotidiana.

Pannello solare per acqua calda utilizzando bottiglie di plastica

Pannello solare per acqua calda utilizzando bottiglie di plastica
Produrre acqua calda utilizzando l'energia del sole è di quanto più ecologico possa esistere, se poi lo si fa riciclando bottiglie di plastica e cartoni del latte diventa fenomenale.
L'idea venne nel 2002 ad un pensionato brasiliano di nome Josè Alano ed ora nello stato di Santa Caterina in Brasile più di 7000 famiglie utilizzano questo pannello termico solare costruito in casa.

Curiosi su come si realizza? I materiali sono facilmente recuperabili ed a basso costo:
- 60 bottiglie di plastica da 2 litri
- 50 cartoni tetrapak per il latte
- 1 tubo in PVC del diametro di 100 mm
- 1 tubo in PVC del diametro di 20 mm
- 4 connettori a gomito in PVC del diametro di 20 mm
- 2 tappi in PVC da 20 mm
- colla per PVC
- vernice nera ed un rullo
- carta vetrata
- nastro a fusione
- martello di gomma
- sega
- legno per il supporto


La realizzazione in se non è complessa:
- utilizzare il tubo di PVC 100 millimetri come stampo e tagliare il fondo delle bottiglie
- tagliare i tubi in PVC 20 millimetri in 20  pezzi x 1m e 20 pezzi x 8,5 cm  
- assemblare con i connettori a T 
- tagliare e dipingere i cartoni con colore nero, così come i tubi di un metro di lunghezza
- tagliare il fondo delle bottiglie dopo averle private di etichette e tappi
- mettere il cartone dipinto all'interno della bottiglia e riempire lo spazio tra la faccia del cartone non dipinto e la bottiglia con del materiale isolante come polistirolo o anche carta
- far passare il tubo di PVC da un metro precedentemente preparato all' interno della bottiglia. Il tubo delle scorrere sopra la faccia dipinta del cartone
- infilare in questo modo una bottiglia dietro l'altra incastrandola tra loro
- si avranno circa 5 bottiglie infilate tra loro con il tubo da 1 metro che le attraversa
- preparare 20 file come la precedente
- raccordare i tubi sia nella parte superiore che in quella inferiore del pannello ed incollare i raccordi con la colla
- alla fine si avranno 2 uscite nella parte superiore e 2 in quella inferiore, con i tappi in PVC chiudere 1 uscita superiore ed una inferiore
- il pannello è pronto e va collegato al serbatoio


- i pannelli devono essere collocati ad almeno 30 cm sotto il serbatoio ed essere situati su una parete esposta a sud o del tetto
Alano raccomanda che le bottiglie di plastica nei pannelli devono essere scambiati per quelli nuovi ogni 5 anni: "Nel corso del tempo, la plastica diventa opaca, mentre le scatole nere possono essere riverniciati. '
Il collegamento al serbatoio è un tantino più complesso da spiegare per re questo vi rimando al link del manuale di costruzione originale. E' in portoghese ma molto illustrato e facilmente intuibile
Buon lavoro!

Per approfondire:
Autocostruzione di un pannello solare termico (alla scoperta dell'acqua calda) 
Tecnologie solari attive e passive. Collettori solari e pannelli fotovoltaici, integrazioni architettoniche, incentivi (Conto Energia) e agevolazioni 
Catturare calore dal sole. Impianti termici solari industriali e fai da te



Se l'articolo ti è piaciuto RESTA SEMPRE AGGIORNATO ISCRIVENDOTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER CLICCANDO QUI

1 commento:

  1. Sono sempre più numerose le persone che decidono di dedicarsi al "fai da te".

    RispondiElimina