Fatto in casa: Vecchie stazioni FFSS in concessione gratuita. Ecco come ottenerle ed utilizzarle
Ricette per l'autoproduzione casalinga. Fai da te cosmetica, prodotti per la pulizia, e oggetti d'arredo. Rimedi naturali per la salute. Tanti consigli pratici per il risparmio. Questo è Fareacasa.it
Fatto in casa

Idee tecniche e consigli per risparmiare nella vita quotidiana.

Vecchie stazioni FFSS in concessione gratuita. Ecco come ottenerle ed utilizzarle




Le Ferrovie dello Stato hanno da poco istituito un interessante piano per la riqualificazione delle vecchie stazioni, oltre che delle linee ferroviarie dismesse.
Queste strutture, vero patrimonio architettonico ormai in degrado, verranno date in concessione d'uso gratuito dalle Ferrovie dello Stato a chi si vorrà occupere della loro manutenzione, a patto però che  le utilizzerà per organizzare progetti e attività socio-culturali.

L'idea sembra perfetta per chi ha bisogno di una sede in cui organizzare incontri, convegni e corsi con il fine di sensibilizzare il cittadino verso temi culturali e sociali.
Occupandosi della manutenzione delle vecchie stazioni, si darà nuova vita a questo patrimonio e renderlo un luogo d'incontro funzionale e ricco di fascino.

Questo progetto rientra negli interventi di riorganizzazione e riqualificazione del patrimonio immobiliare delle Ferrovie dello Stato che risulta inutilizzato. Tali stazioni sono definite "impresenziate", ossia che non hanno bisogno di personale. Sul territorio nazionale sono oltre 1700 le stazioni che rientrano nel progetto dove tutto viene gestito a distanza mediante controlli informatici.
 Le Ferrovie dello Stato ha deciso di concederle con contratti di comodato d'uso gratuito. L'iniziativa però non è rivolta al singolo cittadino, ma ai Comuni ed alle associazioni che dovranno utilizzarle come sede per progetti utili al territorio.

L'iniziativa ha riscosso notevole successo, e sono già  480 le stazioni già state assegnate.
Associazioni ed amministrazioni comunali hanno l'occasione per riconvertire strutture in declino in luoghi utili al cittadino, come ad esempio è accaduto a Ronciglione dove la vecchia stazione è stata ristrutturata e riconvertita in in una casa accoglienza per famiglie di bambini affetti da tumore.
Chi ha i requisiti per poter accedere a questa iniziativa può consultare l'elenco delle stazioni impresenziate d'Italia tramite questo link.

Per approfondire:

Se l'articolo ti è piaciuto RESTA SEMPRE AGGIORNATO ISCRIVENDOTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER CLICCANDO QUI

Nessun commento:

Posta un commento