Fatto in casa: Come fare in casa la pasta wonton
Ricette per l'autoproduzione casalinga. Fai da te cosmetica, prodotti per la pulizia, e oggetti d'arredo. Rimedi naturali per la salute. Tanti consigli pratici per il risparmio. Questo è Fareacasa.it
Fatto in casa

Idee tecniche e consigli per risparmiare nella vita quotidiana.

Come fare in casa la pasta wonton

La pasta wonton è la base di molte sfiziose ricette  orientali

La cucina orientale utilizza la pasta wonton per preparare moltissimi piatti tradizionali come i famossissimi involtini primavera e i ravioli al vapore.
Esiste in commercio già pronta in fogli, ma il gusto è prepararla da soli. Questa semplice ricetta spiega come fare la pasta wonton in casa ed utilizzarla per ogni tua esigenza.

Ingredienti necessari (per preparare 24 involtini primavera):
- 250 g di farina 00
- 1 uovo
- 1 pizzico di amido di mais
- 100 ml di acqua


Modalità di preparazione:

- disponi in una ciotola la farina a fontana
- al centro della fontana versa l'uovo e l'amido di mais
- impasta aggiungendo l'acqua poco per volta
- per rendere l'impasto bello sodo devi impastare energicamente
- una volta che l'impasto sarà pronto, riponilo in un canovaccio umido per circa 20 minuti
- trascorso questo tempo dividi l'impasto in due parti
- aiutandoti con una macchina tirapasta, o in mancanza di questa con un mattarello, forma delle sfoglie di circa 1 mm di spessore
- infarina una spianatoia e stendi sopra le sfoglie di pasta
- ritaglia la tua pasta wonton fatta in casa come più ti serve in base a ciò che vuoi preparare

Per saperne di più ed approfondire:
Cina. 100 ricette facili da realizzare a casa propria 
Cucinare cinese 
Nuova cucina cinese 
Sapori dal mondo. Le specialità della cucina araba, cinese, indiana, tex mex


Se l'articolo ti è piaciuto mi fai un regalo? Condividilo con i tuoi amici!


Vuoi conoscere le nuove ricette prima degli altri? Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre aggiornato!

* Campo obbligatorio

** Iscrivendoti a fareacasa.it dai il consenso a ricevere periodicamente sulla tua casella email i nostri articoli 

Nessun commento:

Posta un commento