Fatto in casa: Cantucci toscani tradizionali
Ricette per l'autoproduzione casalinga. Fai da te cosmetica, prodotti per la pulizia, e oggetti d'arredo. Rimedi naturali per la salute. Tanti consigli pratici per il risparmio. Questo è Fareacasa.it
Fatto in casa

Idee tecniche e consigli per risparmiare nella vita quotidiana.

Cantucci toscani tradizionali

Cantucci e vin santo
I cantucci, o cantuccini, sono dolci tipici della Toscana famosi ed apprezzati in tutto il mondo. Conosciuti anche come biscotti di Prato, sono appunto biscotti secchi alle mandorle che la tradizione culinaria toscana vuole consumati accompagnati dal vin santo per un dessert davvero tipico.
Ecco la ricetta tradizionale per i cantuccini toscani originale da fare in casa.

Ingredienti necessari per circa 10 persone:
- 500 g di zucchero
- 500 g di farina 00
- 200 g di mandorle non pelate
- 4 uova
- 1 cucchiaio di scorza d'arancia grattugiata
- 1/2 cucchiaino di vaniglia
- 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
- burro
- sale

Procedimento:
- scaldare il forno a 180 °C e tostare le mandorle disposte su una teglia per qualche minuto
- una volta raggiunta la giusta tostatura toglierle dal forno e tagliarle grossolanamente
- disporre la farina a fontana su di una spianatoia e unire le uova sbattute, il lievito, lo zucchero ed un pizzico di sale
- impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo quindi unire le mandorle ed impastare ancora
- arrotolare la pasta a forma di  baguette
- disporre il tutto su una teglia infarinata e imburrata e cuocere in forno caldo a 180 °C per 15 minuti
- trascorso tale tempo sfornare e tagliare l' impasto a fette diagonale di circa 1 cm
- rimettere in forno per altri 25 minuti in modo da farli biscottare a dovere
- sfornare, lasciare raffreddare e gustare i cantuccini toscani inzuppandoli nel vin santo


Se l'articolo ti è piaciuto mi fai un regalo? Condividilo con i tuoi amici!


Vuoi conoscere le nuove ricette prima degli altri? Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre aggiornato!

* Campo obbligatorio

** Iscrivendoti a fareacasa.it dai il consenso a ricevere periodicamente sulla tua casella email i nostri articoli 

Nessun commento:

Posta un commento