Fatto in casa: Ricetta per le bombe alla crema...che spettacolo!
Ricette per l'autoproduzione casalinga. Fai da te cosmetica, prodotti per la pulizia, e oggetti d'arredo. Rimedi naturali per la salute. Tanti consigli pratici per il risparmio. Questo è Fareacasa.it
Fatto in casa

Idee tecniche e consigli per risparmiare nella vita quotidiana.

Ricetta per le bombe alla crema...che spettacolo!

Le bombe fritte alla crema non un dolce tipico di Carnevale

Le bombe fritte alla crema, o bomboloni, o krapfen  come dir si voglia, non dolci tipici della tradizione carnevalesca. Anche se a dire il vero sono consumati tutto l'anno soprattutto per una colazione super! Esistono diverse versioni del bombolone, come ad esempio ripieno di crema al cioccolato, ricotta, Nutella, marmellata, o qualunque altra cosa la fantasia ed il gusto personale suggeriscano. Con questo articolo però vogliamo imparare a fare l'originale bombolone fritto alla crema pasticciera.

Ingredienti necessari per circa 15 bomboloni:
Per il bombolone
- 500 g di farina 00 per dolci
- 250 g di latte
- 100 g di burro a temperatura ambiente
- 60 g di zucchero
- 25 g di lievito di birra
- 1 limone
- 1 bustina di vanillina
- 1, 5 cucchiai di tè in polvere solubile (limone o pesca a piacere)
- olio per frittura

Per la crema
- 250 g di latte
- 60 g di zucchero
- 3 tuorli d'uovo
- 1/2 limone spremuto
- 1/2 bacca di vaniglia
- la scorza di 1 limone
- 1 cucchiaino di tè in polvere solubile (limone o pesca a piacere)

Per la decorazione
- acqua
- zucchero semolato


Procedimento:
- prima di tutto si inizierà a preparare la crema in quanto servirà già fredda quando si dovranno riempire i bomboloni
- in una terrina unire zucchero, farina, tuorli, un goccio di latte e mescolarli con lo sbattitore
- in un pentolino portare a bollore il restante latte con all'interno la vaniglia e la buccia grattugiata del limone
- lasciare raffreddare il latte con vaniglia e limone prima di unirlo al composto di zucchero, farina e tuorli già preparato in precedenza
- versare il composto in un pentolino e mescolare a fuoco basso fino ad ottenere la cremosità voluta
- nel caso si preferisca una crema più densa aggiungere un pò di farina
- un attimo prima che la crema sia pronta aggiungere il tè e mescolare bene
- lasciare raffreddare

- a questo punto bisogna preparare i bomboloni
- scaldare senza portare ad ebollizione il latte unendo il sale e lo zucchero
- una volta che sarà ben tiepido dividere il latte con sale e zucchero in due recipienti
- in uno di questi aggiungere il lievito
- setacciare 100 g di farina in una ciotola e aggiungere il latte con il  lievito sciolto, mentre l'altro recipiente con il latte sarà messo da parte
- mescolare ed amalgamare
- coprire la ciotola con della pellicola o un panno e lasciar lievitare un'ora a temperatura ambiente
- a lievitazione terminata aggiungere la restante farina, la scorza del limone grattugiata, il burro, il latte con sale e zucchero messo da parte in precedenza, il tè e la vanillina
- impastare bene ed amalgamare il tutto
- lasciar lievitare con lo stesso procedimento utilizzato prima
- se tutto procederà bene il volume dell'impasto sarà raddoppiato e non resta che stenderlo su di un piano con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia di circa 1 cm di spessore
- con uno stampino rotondo di circa 7-8 cm di diametro (va bene anche un bicchiere con questa misura) ritagliare tanti dischetti
- friggere i dischetti in abbondante olio bollente fino a che non diventano gonfi, rotondi e dorati
- toglierli dall'olio, scolarli per bene e passarli su carta assorbente per non lasciarli unti

- riempire una siringa per dolci con la crema e riempire i bomboloni
- in una ciotola preparare una miscela di acqua e zucchero con cui si andrà a spennellare le bombe gia ripiene di crema
- per finire spolverare con lo zucchero semolato
- ed ecco che le bombe, o come li chiamano gli esterofili, krapfen alla crema sono pronti per essere divorati!

Se l'articolo ti è piaciuto RESTA SEMPRE AGGIORNATO ISCRIVENDOTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER CLICCANDO QUI OPPURE CONDIVIDI L'ARTICOLO SUL TUO SOCIAL NETWORK PREFERITO


Nessun commento:

Posta un commento