Fatto in casa: Ecco perchè è importante lavarsi le mani. Come e quando farlo nel modo corretto
Ricette per l'autoproduzione casalinga. Fai da te cosmetica, prodotti per la pulizia, e oggetti d'arredo. Rimedi naturali per la salute. Tanti consigli pratici per il risparmio. Questo è Fareacasa.it
Fatto in casa

Idee tecniche e consigli per risparmiare nella vita quotidiana.

Ecco perchè è importante lavarsi le mani. Come e quando farlo nel modo corretto

Un gesto semplice che può fare la differenza per la nostra salute

La nostra salute passa da un gesto quotidiano che può sembrare banale, a volte superfluo, per alcuni addirittura fastidioso: lavarsi le mani.
Le mani sono lo strumento con cui tocchiamo ed interagiamo con il mondo intero, ed inevitabilmente vengono a contatto continuamente con germi e batteri, che possono rivelarsi portatori di infezioni e malattie.
Ma siamo certi di sapere perchè, quando ed in che modo bisogna lavarsi le mani? Questo articolo vuole essere un vero vademecum sull'importanza del lavarsi correttamente le mani.

PERCHE' LAVARSI LE MANI E' COSI' IMPORTANTE
Per contrastare i pericolosissimi germi abbiamo una sola arma: l'igiene. Chiudiamo gli occhi e pensiamo a quante volte durante una giornata normale le nostre mani vengono a contatto con potenziali portatori di germi. Maniglie, banconote e monete, strette di mano, attrezzi da palestra, sostegni di mezzi pubblici, animali accarezzati, stuzzichini al bar, cibi al supermercato, e chissà quanti altri. 
Bene, ora immaginiamo quante volte, nella stessa giornata, le mani vengono a contatto con occhi e bocca. Ecco, la contaminazione dei germi è fatta. E' proprio con il passaggio prima sulle mani, e poi dalle mani a bocca, naso ed occhi, che i germi invadono l'organismo umano.
Certo, non è il caso di fare allarmismo, la maggior parte dei germi è innocua e il rischio di salmonellosi, colera ed altre malattie gravi non sussistono nei Paesi occidentali. Ma non siamo immuni da malattie più comuni come raffreddori e congiuntiviti
Attenzione però: questo non vuol dire che bisogna eccedere nel lavaggio delle mani. Esagerare con questa pratica, infatti, non fa altro che eliminare anche la protezione lipidica della pelle che è la prima barriera naturale contro i germi. Quindi bisogna lavarsi le mani, ma senza esagerare in modo fobico.



QUANDO E' INDISPENSABILE LAVARSI LE MANI
Ci sono occasioni e situazioni in cui diventa fondamentale levarsi le mani per non subire una contaminazione di germi. Ecco quali:

Prima di:
  • mangiare
  • maneggiare e preparare cibo
  • maneggiare lenti a contatto
  • effettuare medicazioni
Dopo di:
  • aver maneggiato carne e pesce crudi
  • cambio pannolino
  • soffiato il naso
  • uno starnuto
  • accarezzato un animale
  • maneggiato rifiuti
  • toccato denaro
  • dopo essere stati in luoghi frequentati da molte persone come mezzi pubblici, sale di aspetto, ospedali, ecc.
COME LAVARSI ED IGIENIZZARE CORRETTAMENTE LE MANI
Altro aspetto fondamentale è il come lavarsi le mani. Una sciacquata rapida sotto acqua corrente è praticamente inutile. Ecco come fare in  modo corretto:

  • il lavaggio deve durare almeno 40-60 secondi
  • utilizzare sempre sia il sapone che l'acqua calda
  • lo sfregamento di mani deve durare almeno 20 secondi, anche tra le dita
  • asciugarsi le mani con asciugamani usa e getta, o asciugamani puliti. Asciugarsi con un qualcosa di già usato o sporco può vanificare il lavaggio appena fatto
  • se si ha la pelle sensibile, utilizzare una crema idratante per prevenire irritazioni dovute a saponi magari un pò troppo aggressivi
  • in assenza di acqua non bisogna rinunciare ad igienizzare le mani. Per ovviare basta utilizzare un detergente battericida per il lavaggio a secco
Per approfondire: 
Corso rapido. Saponi e saponette 
Il tuo sapone naturale. Metodi, ingredienti, ricette 
Creare con il sapone

Se l'articolo ti è piaciuto RESTA SEMPRE AGGIORNATO ISCRIVENDOTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER CLICCANDO QUI OPPURE CONDIVIDI SUL TUO SOCIAL NETWORK PREFERITO!


Nessun commento:

Posta un commento