Fatto in casa: Pongo, plastilina colorata per bambini fatta in casa
Ricette per l'autoproduzione casalinga. Fai da te cosmetica, prodotti per la pulizia, e oggetti d'arredo. Rimedi naturali per la salute. Tanti consigli pratici per il risparmio. Questo è Fareacasa.it
Fatto in casa

Idee tecniche e consigli per risparmiare nella vita quotidiana.

Pongo, plastilina colorata per bambini fatta in casa


Da sempre uno dei giochi più creativi per bambini è la plastilina colorata, che in base al produttore prende il nome di Pongo, Das, Didò, ecc.
Con questa plastilina i bambini possono dare sfogo a tutta la loro creatività modellando con le loro mani tutto ciò che la loro sfrenata fantasia suggerisce. Ma si sa, la curiosità dei bambini viene soddisfatta anche mettendo in bocca tutto ciò che hanno in mano. Ed allora perchè non farli giocare con una plastilina colorata fatta in casa come insegna a fare il sito fernandfreckle con la sua guida? In questo modo si avrà la certezza di farli giocare con un prodotto che non contiene nulla di tossico e pericoloso. Alla fine si tratta di semplice pasta addirittura commestibile. Certo non si darà ai bambini questa plastilina per cena, ma almeno potranno giocare in modo sicuro.

Ingredienti necessari:

- 230 g di bicarbonato di sodio
- 115 g di amido di mais
- 180 ml di acqua
- colorante alimentare


Modalità di preparazione:

Passo 1:
- mettere l'amido di mais ed il bicarbonato in una casseruola e mescolarli per bene
- una volta che l'impasto sarà ben amalgamato mettere la casseruola da parte
- aggiungere qualche goccia di colorante (in base all'intensità di colore desiderata usare più o meno gocce) in una tazza con l'acqua e mescolare
- unire l'acqua colorata alla casseruola con l'amido ed il bicarbonato


Passo 2:
- mescolare per bene tutto fino a che il composto sarà omogeneo sia come consistenza che come colore

Passo 3:
- cuocere il tutto a fuoco medio senza smettere di mescolare per qualche minuto
- si avrà finito quando il composto sarà diventato ben compatto e la consistenza della plastilina sarà quella desiderata

Passo 4:
- mettere la plastilina preparata su un piatto e lasciarla raffreddare
- ripetere tutte le operazioni per creare altra plastilina di altro colore fino ad ottenere tutti i colori voluti

Passo 5:
- lavorare la plastilina con le mani in modo da compattarla
- nel caso si riscontrino pezzi più secchi non è un problema, basta lavorare per bene e tutto si uniformerà
- nel caso la plastilina sarà troppo appiccicosa basta aggiungere un pò di bicarbonato di sodio e continuare a lavorare, proprio come si fa quando si aggiunge la farina ad un impasto troppo umido
- lavorare fino ad ottenere la consistenza desiderata. Comunque è sempre consigliabile che la consistenza sia umida piuttosto che secca
- dividere ogni impasto in più palline in modo da permettere una migliore maneggevolezza ai bambini ed una migliore conservazione all'interno di contenitori di plastica


Passo 6:
- a questo punto i bambini possono divertirsi con la loro plastilina colorata fatta in casa!
- dopo l'utilizzo è possibile conservarla all'interno di contenitori di plastica per alimenti tipo Tupperware in frigorifero per diversi giorni. Prima di ogni riutilizzo è bene impastare un pò con le mani le palline prima di darle, praticamente come nuove, ai bambini

Se l'articolo ti è piaciuto RESTA SEMPRE AGGIORNATO ISCRIVENDOTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER CLICCANDO QUI

Nessun commento:

Posta un commento