Fatto in casa: Combattere efficacemente le afte con i metodi naturali
Ricette per l'autoproduzione casalinga. Fai da te cosmetica, prodotti per la pulizia, e oggetti d'arredo. Rimedi naturali per la salute. Tanti consigli pratici per il risparmio. Questo è Fareacasa.it
Fatto in casa

Idee tecniche e consigli per risparmiare nella vita quotidiana.

Combattere efficacemente le afte con i metodi naturali



Le afte, sono un problema molto fastidioso e doloroso che colpisce gran parte della popolazione di ogni età. Molto spesso si ricorre a medicinali specifici che non sempre hanno l'efficacia sperata, per questo si rivela saggia la decisione di curare le afte con i rimedi naturali, tradizionalmente utili a combattere questo problema, ed a prevenirne la comparsa.
Le afte generalmente si manifestano sulle labbra, sulla mucosa delle guance, e non sono rari i casi in cui anche la lingua viene colpita da afte, e sono delle piccole ma dolorose ulcere.
Le cause, il più delle volte, sono da legarsi
a periodi di abbassamento delle difese immunitarie squilibri intestinali,  carenze vitaminiche, fattori ormonali,  o come conseguenza di eventi traumatici o interventi odontoiatrici.
Qualora non si vogliano attendere 10-15 giorni per permettere alle afte di sparire naturalmente da sole, si può intervenire utilizzando degli efficaci rimedi della natura contro le afte, che accelerano quello che è il processo di cura e riparazione.

Ecco elencati i metodi naturali più efficaci contro le afte:
- Aloe vera: grazie alle sue qualità ed alla vasta gamma di applicazione nell'ambito delle cure naturali, l'Aloe vera può essere considerata una vera e propria panacea. Si rivela utilissima a contrastare il dolore che le afte portano, ed a proteggere la parete delle guance. Il gel contenuto dalle foglie dell'Aloe vera va applicato direttamente sulla lesione causata dall'afte.

Potrebbe interessarti: Smettere di fumare con metodi naturali

- Liquirizia: 
Probabilmente è il metodo più piacevole. Infatti basta addirittura masticare qualche caramella alla liquirizia per intervenire efficacemente contro il problema. Ancora meglio se la liquirizia viene assunta pura. Il succo di questa radice favorisce la  cura delle afte in un tempo molto rapido, anche soli 3-4 giorni. Da evitare assolutamente in caso di ipertensione per scongiurare altri problemi collaterali che necessitano l'intervento del  medico curante.

- Fermenti lattici vivi: sono utilissimi per regolarizzare l'equilibrio intestinale, e di conseguenza favorire un rafforzamento delle difese immunitarie. Le afte sono un evidente sintomo di abbassamento di difese immunitarie.

- Vitamina C: probabilmente la vitamina più conosciuta. Utile ed indispensabile anche per la cura e la prevenzione delle afte, va assunta attraverso gli agrumi, ed in quantità ancora maggiori con uva, peperoni, rucola, broccoli, spinaci, e ribes.

- Propoli: utilissima per calmare il bruciore causato dall'afta, e favorire la sua guarigione. Ricca anch'essa di preziosa Vitamina C è consigliata per via della sua rapida e pratica assunzione, anche a diretto contatto con la lesione.

- Sale: ha la stessa efficacia della propoli, ma causa parecchio bruciore, quindi non tutti sono in grado di utilizzarlo a tale scopo. Chi invece ne applica una punta sulla parte lesa, e la tiene premuta per un paio di minuti con il dito, ridurrà notevolmente la durata dell'afta favorendone un veloce scomparsa.

- Aglio: sono conosciute le sue elevate qualità antivirali, utili anche in caso di afta. Basta strofinare uno spicchio, fresco, direttamente sulla lesione per qualche secondo per disinfettare a fondo e favorire la guarigione.

Potrebbe interessarti: Combattere le ritenzione idrica con i metodi naturali

 - Tè nero: un rimedio interessante è proprio il tè nero. Basta prepararlo nella maniera classica lasciando la bustina in infusione in acqua bollente, ed una volta che il tè sarà pronto, applicare la bustina sull'afta per qualche minuto. La parte piacevole sta nel gustarsi poi anche il tè, magari con aggiunta di miele e limone per aumentare l'efficacia del trattamento.

- Malva, amamelide, rabarbaro, salvia: da assumere come tisana, o per effettuare gargarismi con le gocce a base delle stesse piante. 

- Tea tree oil: o olio di melaleuca, da applicare direttamente sulla parte interessata con l'aiuto di un cotton fioc.

Per saperne di più:
300 e più rimedi naturali 
Il libro completo dei rimedi naturali 
I Rimedi Naturali Del Medico Di Famiglia 
Rimedi semplici e naturali

Se l'articolo ti è piaciuto RESTA SEMPRE AGGIORNATO ISCRIVENDOTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER CLICCANDO QUI OPPURE CONDIVIDI SUL TUO SOCIAL NETWORK PREFERITO!


Nessun commento:

Posta un commento