Fatto in casa: Ricetta e segreti per preparare un'ottima pizza di qualità
Ricette per l'autoproduzione casalinga. Fai da te cosmetica, prodotti per la pulizia, e oggetti d'arredo. Rimedi naturali per la salute. Tanti consigli pratici per il risparmio. Questo è Fareacasa.it
Fatto in casa

Idee tecniche e consigli per risparmiare nella vita quotidiana.

Ricetta e segreti per preparare un'ottima pizza di qualità



Tutti almeno una volta nella vita si sono prodigati nel preparare una pizza. A volte con risultati eccellenti, a volte...a volte no.
Per realizzare una pizza in casa che ci faccia fare un figurone con amici e parenti e che venga ricordata negli annali ci sono dei segreti dei quali non si può far a meno di conoscerli.
I segreti per un'ottima pizza sono ben 5:
1. Scelta delle materie prime
2. La ricetta per un buon impasto
3. L'impasto
4. La lievitazione
5. La cottura

Ora entriamo nel dettaglio dei cinque segreti per realizzare la pizza perfetta!


- Scelta delle materie prime:
Va da se che per ottenere un prodotto finale di qualità anche gli ingredienti devono esserlo, ed inoltre bisogna assicurarsi che siano ben conservati. L'acqua per esempio non deve contenere troppo calcare, è da preferire un'acqua poco dura. Il lievito deve essere assolutamente fresco; se si opta per questo tipo di lievito assicurarsi che il colore sia molto chiaro e risulti friabile, mentre se si sceglie quello granulare scioglierlo in acqua a 38°C. Usare solo sale marino che produrrà una lievitazione migliore.
Usare solo farina di qualità. Per la farcitura vale il discorso fatto fino adesso, ossia usare prodotti di assoluta qualità senza lesinare, inoltre un piccolo trucco: non tritare troppo la mozzarella altrimenti non filerebbe.

- La ricetta per un buon impasto:
Ingredienti:
- 1 litro di acqua
- 2 kg di farina
- 20 g di lievito secco oppure 7 g di lievito granulare
- 50 g di sale marino
Piccolo segreto: se è estate, o comunque la temperatura ambiente è superiore ai 25°C diminuire la quantità di lievito.
Le dosi consigliate sono sufficienti a preparare circa 3 kg di impasto, con il quale preparare 4 teglie per forno domestico. Naturalmente le dosi possono essere variate in proporzione tra loro in base alle esigenze.

-L'impasto:
- procurarsi due recipienti idonei a contenere ognuno metà della farina
- dividere l'acqua in due contenitori nei quali sciogliere il sale in uno ed il lievito nell'altro
- versare la soluzione con sale in un contenitore di farina e la soluzione con lievito nell'altro contenitore con farina
- mescolare separatamente i due miscugli fino ad ottenere due composti consistenti
- unire i due impasti e impastare fino ad ottenere una pasta liscia, e sufficientemente umida
- dividere l'impasto in tanti panetti della grandezza desiderata in base allo spessore finale che si vuole ottenere
- volendo si possono mettere i panetti in frigo per 12 ore in modo da far maturare la pasta prima della lievitazione, altrimenti procedere direttamente con quest'ultima


- La lievitazione:
Mettere i panetti ognuno nella teglia in cui verrà cotta e coprirli con un canovaccio pulito ed umido in modo da mantenere una temperatura costante di circa 23°C per 3 ore. Dopo tale tempo stendere i panetti nella teglia, leggermente oliata,  fino ai lati ottenendo uno strato omogeneo. Se si vuole una pizza rossa bisogna spalmare il pomodoro e lasciar riposare per 1 ora. La stessa cosa se si desidera una pizza bianca con olio. Il resto della farcitura avverrà dopo.

- La cottura:
Preriscaldare il forno a 250°C ed infornare per 8-10 minuti, dopodiché togliere la teglia dal forno e farcire la pizza in base ai propri gusti e rinfornare per altri 5 minuti.

Avrete appena realizzato la migliore pizza della vostra vita! Provare per credere!

CONDIVIDI e fai conoscere a tutti i segreti per un'ottima pizza fatta in casa!

Per approfondire:

Se l'articolo ti è piaciuto RESTA SEMPRE AGGIORNATO ISCRIVENDOTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER CLICCANDO QUI OPPURE CONDIVIDI SUL TUO SOCIAL NETWORK PREFERITO!

Nessun commento:

Posta un commento