Fatto in casa: 12 Rimedi naturali per combattere le punture di zanzara dando sollievo da bruciore e prurito
Ricette per l'autoproduzione casalinga. Fai da te cosmetica, prodotti per la pulizia, e oggetti d'arredo. Rimedi naturali per la salute. Tanti consigli pratici per il risparmio. Questo è Fareacasa.it
Fatto in casa

Idee tecniche e consigli per risparmiare nella vita quotidiana.

12 Rimedi naturali per combattere le punture di zanzara dando sollievo da bruciore e prurito

12 Rimedi naturali per combattere le punture di zanzara
dando sollievo da bruciore e prurito

Abbiamo realizzato trappole, antizanzara naturali, oli repellenti e addirittura spay per il corpo, per combattere la annosa guerra alle zanzare. E tutto sommato ci siamo anche riusciti, con poca spesa e nel pieno rispetto dell'ambiente e della natura, però qualche zanzara più ostica c'è sempre e le fastidiose e dolorose punture possono rovinarci le giornate in qualunque momento.
Per alleviare il bruciore, il gonfiore ed il prurito da punture ci viene come sempre incontro la natura. Infatti non tutti sanno che esistono decine di rimedi totalmente naturale per combattere le punture e dare sollievo.
Ecco elencati e spiegati i rimedi naturali contro le punture di zanzara per un sollievo immediato:


- Miele: da solo o mischiato con il bicarbonato di sodio da immediato sollievo grazie alle sue proprietà antibatteriche
- Limone: strofinare una fettina di limone sulla puntura di zanzara è utile per lenire prurito e gonfiore. Attenzio però, il limone rende la pelle fotosensibile quindi meglio non esporre al sole la parte del corpo trattata con il limone
- Ghiaccio: strofinare sulla puntura un cubetto di ghiaccio avvolto in un panno di cotone pulito attenua il prurito e da una sensazione di rinfresco soprattutto quando la puntura causa bruciore

Potrebbe interessarti: Doposole naturale rinfrescante lenitivo calmante fatto in casa

- Cipolla: certo, strofinare una fetta di cipolla sulla puntura non è il massimo a causa dell'odore che potrete emanare, ma il prurito sparirà subito. A voi la scelta tra la sofferenza da prurito e l'odore di cipolla
- Dentifricio: mettere un pò di dentifricio, preferibilmente al mentolo, sulla puntura per almeno un quarto d'ora attenua il dolore ed il prurito
- Aglio: anche per l'aglio vale ciò che è stato detto per la cipolla, ma dalla sua l'aglio ha la capacità di tenere lontane le zanzare se mangiato regolarmente
- Bicarbonato di sodio: oltre che con il miele come visto prima, è possibile utilizzare il bicarbonato di sodio da solo mescolato ad acqua, in modo da avere una specie di pasta da applicare sulla puntura ed avere immediato sollievo
- Sale: basta sciogliere un cucchiaio di sale in un bicchiere d'acqua e tamponare la puntura con un batuffolo di cotone imbevuto da questa soluzione per attenuare immediatamente il gonfiore
- Tea Tree Oil: il tea tree oil alla maleleuca è un lenitivo eccezionale
- Lavanda: la lavanda ha spiccate proprietà lenitive e rinfrescanti, per questo strofinando sul pizzico di zanzara qualche foglia di lavanda si otterranno subito dei benefici
- Aloe Vera: anche per l'aloe vera vale il discorso fatto per la lavanda. Qualche goccia di gel di aloe vera sulla puntura e si avrà subito una attenuazione del bruciore e del prurito con una gradevole sensazione di sollievo
Saliva: è un rimedio istintivo di emergenza. Infatti sappiamo bene che bagnare la puntura di zanzara con saliva aiuta ad alleviare il bruciore ed il prurito

E tu conosci qualche altro rimedio naturale per combattere le punture di zanzara? Faccelo sapere!


Per approfondire:
Basta zanzare!
Scacco matto alla zanzara tigre

Se l'articolo ti è piaciuto RESTA SEMPRE AGGIORNATO ISCRIVENDOTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER CLICCANDO QUI OPPURE CONDIVIDI SUL TUO SOCIAL NETWORK PREFERITO!

Nessun commento:

Posta un commento