Fatto in casa: Antizanzara naturale fai da te
Ricette per l'autoproduzione casalinga. Fai da te cosmetica, prodotti per la pulizia, e oggetti d'arredo. Rimedi naturali per la salute. Tanti consigli pratici per il risparmio. Questo è Fareacasa.it
Fatto in casa

Idee tecniche e consigli per risparmiare nella vita quotidiana.

Antizanzara naturale fai da te


Estate vuol dire sole, vacanze, mare e....zanzare!!! Ed allora via con gli armamenti di creme, stick, zampironi, prodotti chimici e chi più ne ha più ne metta. Ma godersi il fresco del proprio giardino non può essere un supplizio, e per fare questo impariamo a realizzare un antizanzara naturale a costo pressoché nullo.

Ecco di cosa abbiamo bisogno:
- Contagocce graduato (acquistabile in farmacia)
- Boccetta con vetro scuro munita di contagocce (una vecchia boccettina medicinale ben lavata e sterilizzata va più che bene)
- Diffusore aromatico a candele

Ingredienti da procurare:


- 75 ml acqua distillata
- alcool alimentare al 95% (quello bianco)
- 5 ml olio essenziale geranio
- 5 ml olio essenziale tea tree
- 5 ml olio essenziale lavanda
- 5 ml olio essenziale citronella
- 5 ml olio essenziale eucalipto

Può interessarti anche Sapone liquido per le mani fatto in casa

Procediamo alla preparazione:
- Versate nella boccetta l'acqua e l'alcool necessario a riempirla
- Unire gli oli essenziali nelle quantità indicate
- Chiudere ed agitare

La soluzione è così pronta. Per utilizzare il nostro antizanzare dobbiamo 
procedere così:
- Riempite il contenitore apicale del diffusore per metà con acqua e per metà con la nostra soluzione
- Accendete la candela e dite addio alle fastidiose e dolorose punture di zanzara.

P.S. ATTENZIONE: Essendo una soluzione a base d'alcool che può andare a contatto con una fiamma libera prestare attenzione soprattutto in ambienti chiusi non lasciando incustodito il diffusore.

Per approfondire:
Basta zanzare!
Scacco matto alla zanzara tigre
Fonte www.greenme.it

Se l'articolo ti è piaciuto RESTA SEMPRE AGGIORNATO ISCRIVENDOTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER CLICCANDO QUI

Nessun commento:

Posta un commento